Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Nella Direttiva MIUR 27/12/2012 "Stumenti d'intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l'inclusività scolastica, il Piano Annuale per l'inclusività (PAI) è prima di tutto un documento che informa su i processi di apprendimento individualizzati e personalizzati, sulle metodologie e strategie adottate a garanzia del successo formativo. Alla base del documento, il concetto inclusivo da prediligere è quello di Education for all, eliminando ogni automatismo tendente a relegare i soggetti con bisogni educativi speciali entro uno specifico ambito. Ciascuno ha bisogno di essere incluso. L'inclusività è un processo di emergenze, pieno di contingenze che guidano quotidianamente il fare inclusivo della scuola. 

Il PAI è parte integrante del PTOF di cui è premessa. Per questo motivo la C.M. n. 8/13 ha previsto che debba essere approvato annualmente dal collegio dei docenti entro il mese di Giugno. In riferimento alla suddetta normativa, consultabile dal menù laterale, la nostra scuola ha definito il PAI allo scopo di:

  • focalizzare i punti di forza e criticità dell'azione educativa, partendo dall'osservazione;
  • favorire la crescita nella qualità dell'offerta formativa creando un contesto educante dove realizzare concretamente la scuola "per tutti e per ciascuno";
  • offrire un piano di modalità educative e metodi di insegnamento per garantire l'inclusività;
  • garantire la continuità dell'azione educativa e didattica anche in caso di variazione dei docenti e del Dirigente Scolastico

In questa cornice l'Istituto Comprensivo garantisce un sistema di istruzione inclusivo ed un apprendimento continuo. Ogni alunno è portatore di una propria identità e cultura, di esperienze affettive, emotive e cognitive. Nel contesto scolastico egli entra in contatto con coetanei e adulti, sperimentando diversità di genere, di carattere, di stili di vita, mettendo a confronto le potenzialità (abilità) e incapacità (disabilità) con quelle altrui.

 

Allegati:
File
Scarica questo file (PAI definitivo.pdf)PAI definitivo.pdf